Valdera Musei

PALP - Palazzo Pretorio

PALP - Palazzo Pretorio

Con la mostra Tutti in moto! Il mito della velocità in cento anni d’arte, apre al pubblico, col nome PALP, il Palazzo Pretorio di Pontedera, riconvertito dopo imponenti lavori di restauro, a nuovo spazio espositivo della città.

Promossa dalla Fondazione per la Cultura Pontedera e dal Comune di Pontedera, patrocinata dalla Regione Toscana, la mostra, che proseguirà sino al 18 aprile 2017, è dedicata interamente al mito della velocità e al riflesso che ha avuto sulle arti figurative, sugli ideali di vita e sul costume degli italiani, dalla fine del XIX secolo agli anni del boom.

Il tema della velocità è affiorato nell’ arte italiana alla fine dell’Ottocento e l’ha caratterizzata profondamente in alcune sue stagioni, in conseguenza del rapido evolversi delle scoperte e delle applicazioni industriali ai mezzi di locomozione.

La mostra si apre con una sorta di ‘antefatto’, su un’Italia ancora agreste, in cui ci si sposta prevalentemente a piedi o a cavallo. Poi arrivano le macchine, cambia completamente il mondo e cambia il modo di rappresentarlo. In questa trasformazione ci guidano le sale espositive del palazzo, ognuna dedicata ad un diverso mezzo di locomozione: il treno, il tram, il piroscafo, la bicicletta, l’automobile, la mongolfiera, sino all’aereo a motore e, in chiusura, alla motocicletta. Oltre centocinquanta opere, tra dipinti, sculture, fotografie e manifesti di altrettanti grandi autori dell’arte italiana – da Fattori, a Bianchi e Viani, sino a Guttuso e Ziveri, passando per Severini, Baldessari e Carrà, o Boccioni, Balla e Depero – per sintetizzare il riflesso prodotto sull’immaginario collettivo da questi mezzi meccanici in continua evoluzione. Il percorso si conclude con la sensazionale progettazione della Vespa di Piaggio, che compie quest’anno i suoi gloriosi settant’anni.